Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Il gatto in casa? Una risorsa per la crescita dei tuoi bambini

I gatti e i bimbi non solo possono convivere in armonia ma sono anche una risorsa: insegnano la calma, tengono compagnia, aiutano i bimbi a imparare a prendersi cura di qualcuno, e danno vantaggi anche alla sfera psicomotoria.

Ospitare un animale domestico e farlo entrare nella tua famiglia è un atto d'amore, ma anche una scelta importante: molti adulti decidono di avere un cane e un gatto anche per il suo ruolo conclamato di educatore dei più piccoli. I pet infatti sono un ottimo modo per insegnare ai figli sul campo il concetto di responsabilità, di cura dell'altro, e per affermare la propria identità psichica e fisica. Anche se per molti è il cane l'animale simbolo di simbiosi con il bambino, in realtà il gatto riserva molte caratteristiche che lo rendono una risorsa importante nel rapporto con i piccoli. Ecco perché.

Riducono l'ansia e aumentano l'autostima

Gli effetti più interessanti della presenza di un gatto in casa per i bimbi sono quelli legati alla sfera psicologica: è stato provato infatti che il rapporto con questo dolce animale aiuti i piccoli a calmarsi, diminuire l'eventuale ansia, anche a dormire meglio di notte proprio grazie alle coccole e alla loro presenza. In un momento importante della vita dei piccoli in cui si forma la loro identità psicofisica, la presenza del gatto è particolarmente preziosa e arricchente, oltre a infondere sicurezza. Anche per questo il gatto è uno degli animali preferiti per la pet therapy.

Un migliore amico... per niente immaginario

Al gatto i bimbi confidano segreti, trasformandolo in un caro amico con cui vivere incredibili avventure. Ecco un'altra delle caratteristiche vincenti del felino in casa: tenere compagnia ai piccoli, insegnar loro a giocare con un essere diverso e dunque da rispettare, e prendere le misure con un essere sinuoso, elastico, dalle grandi capacità fisiche. Hai mai visto giocare insieme un gatto e un bimbo? Si muovono quasi all'unisono e il cucciolo di uomo impara a gestire il suo corpo nello spazio anche imitando le movenze del gatto.

Qualcuno di cui prendersi cura

Pazienza e senso di responsabilità sono poi uno dei regali più belli che un gatto può fare a un bambino piccolo: dando al bimbo semplici compiti per prendersi cura del micio di casa, come mettere l'acqua fresca, servire il pasto, ritirare i suoi giochi, spazzolarlo, potrà apprendere con maggior incisività il concetto del prendersi cura del prossimo. Questa scuola di vita quotidiana rafforza il senso di responsabilità, la comprensione del prossimo, ed è un bel passo in avanti nel delineare la sua personalità adulta.

 

Sai che i gatti hanno effetti calmanti sul nostro organismo? Per scoprire di più su come stare con loro ci renda felici e ci aiuti a combattere lo stress, leggi l’articolo sul blog www.petpassion.tv, lo spazio dedicato a chi condivide la propria vita con un pet. 

Copyright 2011 - Nestlé Purina S.p.a. - P. IVA: 00777280157

Purina TI RISPONDE