Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Your Pet, Our Passion.
Gatto allo zenzero che esce dal letto del gatto

Scopri tutto quello che c’è da sapere sui movimenti della coda del gatto in questo articolo.

3 min di lettura

Il linguaggio corporeo del gatto può essere a volte impegnativo da decifrare infatti il modo in cui comunicano le loro emozioni spesso non è scontato e può succedere che si fraintenda il loro comportamento. 

C’è però una parte del corpo in particolare che può aiutarti a capire come si sente il tuo piccolo amico: la coda. Contrariamente a quanto si pensi, la coda di un gatto è davvero espressiva e può darti un aiuto prezioso per capire se ha voglia di giocare, se si sente felice o se è spaventato. Continua a leggere per scoprire i segreti che si celano dietro al movimento della coda dei gatti e scopri di più sulle emozioni dei nostri amici felini.

Perché i gatti muovono la coda?

lui, per esempio dal veterinario.

Scuotimento in basso

Se il gatto scuote la coda tenendola in basso, in genere potrebbe indicare che è spaventato. In questa situazione le orecchie potrebbero essere rivolte all’indietro, il corpo accovacciato a terra e, se è veramente spaventato, potrebbe anche nascondere la coda tra le gambe.

Oscillazione lenta

Quando la coda oscilla lentamente da sinistra a destra, potrebbe significare che il tuo gatto è un po’ annoiato. In questi casi è bene lasciargli spazio perché questa oscillazione potrebbe trasformarsi in un "movimento verso il basso".

Guizzo veloce

Talvolta l’oscillazione della coda può essere confusa con il movimento verso il basso che tendenzialmente è dovuto ad una condizione di disagio, ma l’interpretazione non potrebbe essere più lontana dalla realtà. Il guizzo veloce da un lato all’altro solitamente indica che il gatto ha voglia di giocare e di solito questo movimento è seguito da un balzo. Questo comportamento potrebbe verificarsi quando il micio gioca con i suoi giocattoli o con un altro gatto ed è tendenzialmente accompagnato da altri segnali fisici, come pupille dilatate e orecchie rivolte in avanti.

Tre code di gatto su un letto di gatto azzurro.

Contrazione rapida

Se il tuo gatto esegue contrazioni brevi e rapide della coda di solito è segno di concentrazione. È più probabile vedere questo movimento quando il gatto dalla finestra e guarda un animaletto o un uccello fuori. Di solito è anche accompagnato da vocalizzazioni simili a stridii o borbottii.

Fremito

Il fremito della coda è con tutta probabilità il movimento più buffo e solitamente significa che il gatto è emozionato di vederti! Il gatto si avvicinerà con la coda rivolta verso l’alto e la punta farà un piccolo movimento tremolante, simile a quello di un serpente a sonagli. Il gatto usa questo movimento della coda per segnalare a te o ad altri gatti che è pronto a interagire e di solito fa anche le fusa, strofina il muso addosso a te e a volte potrebbe anche miagolare di felicità.

Coda che si avvolge in un abbraccio

Di tanto in tanto, quando il gatto vuole mostrarti il suo affetto, può avvolgere la coda attorno alla tua mano, al tuo braccio o persino al collo. Questo movimento, però, è meno comune, perché i felini tendono a dimostrare l’affetto al proprietario con il contatto della loro testa al suo corpo.

Coda rivolta in alto con il pelo irto

Quando il pelo della coda si gonfia, può significare che il gatto si sente in pericolo. In genere comportamento viene adottato durante uno scontro con altri simili, ma anche con cani o altri animali o persino con il tuo spaventoso aspirapolvere. A quanto pare, i gatti gonfiano il pelo per sembrare più grandi e spaventare il nemico, per questo inarcano anche la schiena.