Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Your Pet, Our Passion.
Gattino seduto in una cassa per gatti

Le vacanze con il tuo gatto possono essere un modo divertente per legare, ma assicurati di essere preparato e di non dimenticare nulla. A tale scopo, potrebbe tornarti utile una lista delle cose necessarie per il viaggio con il tuo gatto!

6 min di lettura

Di solito è possibile portare il tuo gatto in vacanza, che si alloggi in una casa o si vada all'estero. Dopotutto, le vacanze in famiglia non sarebbero le stesse senza il tuo amico felino!

Ci sono tuttavia alcune cose che dovrai organizzare in anticipo, soprattutto se stai lasciando il paese.

Portare i gatti in vacanza richiede un po' di organizzazione in più ma se tutto viene sistemato in tempo utile e sai che il tuo gatto è in grado affrontare il viaggio, potrà essere una bellissima esperienza. 

È vero che i gatti amano restare nel proprio territorio, per questo motivo molti proprietari decidono di affidarli a una persona di fiducia. Solo tu sai cosa è meglio per il tuo micio. D'altra parte, i moderni trasportini, i passaporti per animali e le vaccinazioni hanno reso molto più facile per i proprietari partire con i loro gatti.

Se hai intenzione di andare in vacanza con il tuo gatto, dai un'occhiata ai nostri consigli per la preparazione e inizia a fare le valigie!

Come portare il tuo gatto in vacanza

Se porti il tuo gatto in vacanza nel territorio nazionale una volta che hai verificato che il tuo alloggio sia pet friendly, dopo aver parlato con il tuo medico veterinario di tutte le normative da rispettare e se pensi che il tuo gatto sia in grado di adattarsi felicemente al nuovo ambiente temporaneo, sei pronto per partire. I gatti possono viaggiare liberamente in Europa purché abbiano effettuato il necessario protocollo vaccinale e siano in possesso del Passaporto Europeo per animali domestici valido.

La compagnia aerea con cui viaggi deve essere avvisata con largo anticipo della presenza del tuo gatto a bordo e ti fornirà tutti i dettagli per portare il tuo gatto in aeroporto.

Sia che tu ti muova entro i confini nazionali o vada all'estero, dovresti prendere confidenza con l’organizzazione del viaggio in aereo o in auto insieme al tuo gatto.

Visite veterinarie prima di portare il gatto in vacanza

Nella maggior parte dei casi il tuo gatto non avrà bisogno di cure particolari prima di andare in vacanza, per sicurezza puoi prendere appuntamento per una visita di controllo del tuo gatto dal veterinario. In ogni caso, è bene consultare il medico per verificare che il tuo gatto sia nelle condizioni di poter affrontare un lungo viaggio, poiché ogni animale è diverso e potrebbero esserci elementi che non hai considerato.

Quando parli con il tuo veterinario, considera lo stato di salute generale del tuo gatto e riferiscigli qualsiasi cosa tu abbia notato. Se il tuo gatto ha mostrato segni di disagio in precedenti viaggi, potresti anche pensare di non portarlo con te in vacanza. 

gatto allo zenzero seduto tra le gambe del proprietario

Del resto, lui non può comunicare i suoi sentimenti come fai tu, perciò devi impegnarti per capire le sue sensazioni ed emozioni! Valuta anche gli aspetti pratici relativi alla vacanza con il tuo gatto. Se assume farmaci, assicurati di averne una scorta sufficiente per tutta la durata della vacanza e assicurati di portare con te tutto il necessario. 

Organizzare le vacanze con i gatti

Durante la pianificazione della tua vacanza con il tuo amico felino, potrebbe essere utile valutare i seguenti aspetti. Se riesci a sistemare tutto in anticipo, la tua vacanza sarà più tranquilla, meno stressante e molto più divertente, per il tuo gatto e per te!

  • Prima di partire, assicurati che il tuo alloggio sia adatto ai gatti. Fai sapere a chi ti ospita che stai portando con te il tuo amico felino, in modo che tutto sia predisposto per l'arrivo del tuo gatto.
  • A meno che il tuo gatto non abbia già familiarità con lo spazio esterno verso cui stai andando, dovrà essere tenuto al chiuso durante il soggiorno. Verifica che la tua sistemazione sia piacevole e sicura.
  • Controlla in anticipo gli spazi per la lettiera del gatto e se c'è uno spazio esterno sicuro in cui può stare: devono trovarsi il più possibile comodi e a proprio agio.
  • Se alloggi a casa di qualcuno o in un piccolo B&B, prima di partire informati sull’eventuale presenza di altri animali. Il tuo gatto starà bene con altri animali domestici in giro?
  • Assicurati che abbia tutto ciò di cui ha bisogno per i primi giorni di vacanza, finché non trovi negozi locali dove acquistare cibo, acqua, bocconcini, vaschette igieniche e una buona scorta di lettiera.
  • Se possibile, porta da casa oggetti familiari per aiutarlo ad ambientarsi bene, come tiragraffi, giochi attoli e cuccia. Come molti di noi, anche i gatti amano le comodità di casa!
  • Per il viaggio, porta con te una ciotola per l'acqua e bottiglie di acqua fresca. Un gatto idratato è più felice e potrebbe aver bisogno di rinfrescarsi durante il viaggio. Inoltre valuta bene la durata per organizzarti al meglio su come utilizzare la lettiera. 
  • Indipendentemente da come affronti la questione lettiera, metti in valigia parecchi sacchetti di plastica e attrezzature per la pulizia per assicurarti di non rimanere senza!

Arrivare nel luogo di vacanza con il tuo gatto

L'impegno non finisce una volta arrivati a destinazione, anche se ormai probabilmente siete entrambi pronti per un po’ di meritato riposo! Restano solo un paio di cose a cui pensare e poi sarai pronto a iniziare la vacanza con il tuo gatto.

Quando arriverai al tuo alloggio, il tuo gatto avrà bisogno di un po’ di tempo per ambientarsi. Lascialo semplicemente nel suo trasportino in un luogo tranquillo mentre disfi i bagagli, quindi metti in sicurezza la stanza e fallo uscire per esplorare il nuovo spazio. Seguilo se puoi, spostandoti tra le stanze finché non sono state tutte ispezionate e lui è a suo agio.

Assicurati che tutti i membri della famiglia sappiano a quali aree è consentito l'accesso al gatto e che le porte e le finestre delle stanze dove non può accedere siano chiuse.

Lasciare il gatto a casa

Prima di decidere di portare il gatto in vacanza con te, valuta anche la possibilità di lasciarlo a casa. A differenza dei cani, il gatto probabilmente sarà piuttosto contento di restare a casa, con tutti i suoi oggetti familiari, la lettiera, la ciotola del cibo e i comodi angolini per il pisolino. Per questo motivo se ritieni che viaggiare con il gatto possa essere troppo stressante per entrambi, anche se ti mancherà il tuo amico felino, potresti considerare di lasciarlo con un pet sitter.

Se non ha esigenze mediche specifiche, puoi chiedere anche a un vicino di fiducia, un amico o un familiare di dargli da mangiare, pulire la lettiera, rifornire le ciotole con il suo alimento abituale e acqua fresca e trascorrere un po’ di tempo con lui per coccolarlo e farlo giocare. In alternativa, un pet sitter professionista può prendersi cura del tuo gatto mentre sei via, oppure puoi lasciarlo in una pensione specializzata per animali da compagnia.

Gattino che guarda fuori dalla finestra di casa

Indipendentemente dal fatto che il tuo gatto parta all’avventura con te o stia al sicuro a casa, qualunque decisione tu prenda, cerca di decidere per il meglio del tuo amico felino. Anche se non viene con te, immagina quanto sarà bello tornare dalla vacanza ed essere accolto dalle sue fusa rumorose e avere tutta la sua attenzione!