Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

COME ALLESTIRE AL MEGLIO UN ACQUARIO

Complimenti, hai deciso di allestire un acquario in casa tua! Ma da che parte iniziare? Che caratteristiche sono necessarie per un buon acquario? Quali i pesci più adatti da allevare? Proviamo a rispondere a queste domande e laviamo via ogni dubbio.

La scelta dell’acquario

L’ideale per cominciare è quello di acqua dolce, perché rispetto ad uno di acqua tropicale, richiede un‘ambientazione più semplice e non ha bisogno di tanta manutenzione.

Le dimensioni della vasca

Una volta acquistata la vasca (ne esistono di varie dimensioni) è bene lavarla accuratamente e posizionare sul fondo uno strato di ghiaia e sabbia di uno strato di circa 5-7 cm per una vasca piccola, che diventa via via più sottile verso la parte frontale. Quindi, riempire la vasca d’acqua lasciando 7-8 cm dal bordo.

L’ambientazione

L'aspetto dell'acquario dev'essere il più naturale possibile: finte piante e decorazioni suggestive, oltre ad essere esteticamente gradevoli, possono creare rifugi e ripari utile per i pesci più timidi. Per favorire la riossigenazione dell'acqua, è opportuno anche inserire vere piante acquatiche.

La scelta dei pesci

E’ consigliabile che i pesci abbiamo dimensioni simili, con affinità alimentare e comportamenti compatibili.

  • I classici pesci rossi vivono in acqua fredda ma crescono sensibilmente durante la loro vita. Quindi l’acquario non avrà bisogno di filtri per rimuovere i rifiuti, ma la vasca che li ospita deve essere di medie dimensioni.
  • I pesci tropicali possono essere ospitati in una vasca di 40 litri di acqua tropicale, ma hanno bisogno di temperature più alte, sui 23-24°, oltre che di strumenti - come un termoriscaldatore- utili per la manutenzione.

Il controllo dell’acqua

L’acqua deve essere sempre cristallina e con il giusto valore di ph e di nitriti. Di tanto in tanto ricordatevi di fare un “rabbocco d’acqua” (circa 1/5 ogni due settimane), di sostituire il filtro e una volta l’anno il termoriscaldatore. Ogni 2-3 mesi pulite la pompa e le lampade.

Fate molta attenzione ai comportamenti

Se vedete che i pesci improvvisamente diventano timidi e inappetenti, dimagriscono o perdono i colori, significa che stanno vivendo un disagio fisico o psicologico. Ciò può essere dovuto alla presenza di parassiti che li hanno attaccati o ad un habitat non proprio ideale alla loro vita.

Copyright 2011 - Nestlé Purina S.p.a. - P. IVA: 00777280157

Purina TI RISPONDE