Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Alimentazione criceti: cosa mangiano questi piccoli roditori?

Un criceto in casa è sempre una gioia, per grandi e piccini. È un animale mansueto, simpatico e anche un po’ buffo. Ama il contatto con gli umani e le coccole, ma anche una nutrizione sana e gustosa. In particolare, che cosa mangiano questi piccoli roditori?

I criceti sono animali onnivori ma prediligono i semi e l’alimentazione vegetale. Sono ghiotti di semi e, in natura, sanno scegliere da soli quelli che preferiscono.
Quando vivono in casa, invece, l’alimentazione dei criceti la decide il padrone: sarà luia doversi preoccupare che la dieta del suo piccolo animale domestico sia completa ed equilibrata.

I criceti, inoltre, hanno una caratteristica che li distingue dagli altri roditori e che rende più semplice la gestione della loro alimentazione.
I criceti sono molto abitudinari, soprattutto quando si parla di cibo. Non hanno molte altre esigenze e le attenzioni richieste al padrone sono davvero ridotte all’osso ma, quando si parla di pasto, non si può essere superficiali: i criceti amano nutrirsi di semi di soia, di farro, di miglio, di semi di girasole, anche se può mangiare praticamente tutto. L’alimentazione dei criceti può essere molto sostanziosa perché Gradiscono molto il cibo fresco, dalle carotine alle mele. Ma anche sedano, zucchine, lattuga, pere. L’importante è non somministrare troppi zuccheri della frutta in quanto predispongono alle malattie. Per lo stesso motivo, non offrirgli dolciumi, anche se ne vanno ghiotti.

Per rendere ottimale l’alimentazione del proprio criceto, i semi offerti al piccolo roditore devono essere mescolati in modo equilibrato e devono essere di buona qualità ma soprattutto freschi. In natura, inoltre, mangia anche insetti e larve di insetto per cui, fornirgli delle proteine animali non è un’idea sbagliata: il bianco dell’uovo, dei vermetti, della carne di pollo lessata, sono l’ideale per il suo stomaco.

Oltre ad amare alcuni cibi e a non volerne fare a meno, i criceti sono abitudinari anche per quello che riguarda la loro ciotola. È meglio lasciarla sempre nel medesimo posto visto che il piccolo roditore ha la memoria a breve termine un po’ corta e se lo perde di vista può agitarsi. Non cambiare la sua alimentazione in modo repentino, e non dimenticare, infine, una ciotola con acqua sempre fresca e pulita per la gioia del tuo piccolo amico.

 

Curiosità dal mondo dei piccoli animali:

Simile al criceto, ma più dolce e quindi più adatto ai bambini: ecco il gerbillo!

Sai perché i furetti emanano un forte odore?

Mamma, voglio un cincillà!

Copyright 2011 - Nestlé Purina S.p.a. - P. IVA: 00777280157

Purina TI RISPONDE