Skip to main content

I migliori consigli per far socializzare il tuo cucciolo

La socializzazione è solo una delle tante cose a cui pensare quando prendi il tuo cucciolo... Improvvisamente scopri che i tuoi nuovi compiti sono veramente tanti. Devi assicurarti che la tua casa e il tuo giardino siano sicuri e non presentino pericoli per il cucciolo e ovviamente, devi pensare come garantire che il tuo nuovo amico cresca in salute e diventi un cane felice e ben educato.

Troppo spesso i proprietari dimenticano di aiutare il loro cucciolo ad imparare la cosa più importante: come adattarsi a tutte le cose che gli si presentano nella vita quotidiana.
Ed è proprio qui che entra in gioco la socializzazione del cucciolo. Un concetto di cui tutti sono al corrente, ma di cui, purtroppo, pochi conoscono bene le modalità e i tempi.

Che cos'è la socializzazione

La socializzazione è un processo di educazione che permette al cucciolo di imparare il modo corretto di comportarsi quando interagisce con persone estranee, altri cani e altri animali. La socializzazione può anche aiutare il cucciolo ad avere una migliore relazione con il proprio proprietario e ad abituarsi ad affrontare una vasta gamma di ambienti e scenari senza problemi.
La socializzazione è uno dei migliori strumenti che abbiamo per contribuire a prevenire eventuali futuri problemi comportamentali nel cane. È anche il modo in cui possiamo assicurarci che in futuro potremo sempre portare il nostro cane con noi ovunque andiamo e godere in ogni momento di quel legame unico e speciale che ogni proprietario sogna di creare con l'animale da compagnia con cui ha scelto di condividere la propria vita.

cane ciotola compagnia padrone

Fase 1: La socializzazione del cucciolo

La socializzazione è un processo che andrebbe condotto in due fasi. La prima fase consiste nel presentare al cucciolo tutto ciò con cui vuoi che abbia una relazione sociale: persone di ogni genere ed età, e altri cani. Ecco perché si chiama "socializzazione".
Far socializzare il cucciolo è importante perché tutti gli animali sono “programmati” per avere paura delle cose nuove. È l'istinto di sopravvivenza, che assicura agli animali di evitare tutto ciò che potrebbe essere pericoloso per loro.

Fase 2: Abituare il cucciolo

La seconda fase consiste nel consolidare nel cucciolo l'abitudine alle cose. Si tratta di insegnargli che ci sono molte cose nella sua nuova vita che possono sembrargli potenzialmente spaventose oppure distrarlo, ma che sono solo cose che vanno ignorate, senza preoccuparsi o eccitarsi. Cosa sono queste cose? Possono essere di qualsiasi genere: dall'aspirapolvere ai fuochi d'artificio, da chi fa jogging al parco alla mucca in un prato, dal traffico ai ciclisti e così via.
La maggior parte dei problemi comportamentali deriva dalla paura. La diffidenza e l'atteggiamento aggressivo del cucciolo verso le persone e gli altri cani è perché ha paura degli estranei perché non li conosce. Le fobie del rumore provengono dalla paura che i rumori strani o forti provocano nel cucciolo, l'ansia da separazione deriva dalla paura di essere solo... e così via.
Socializzare e abituare il cucciolo significa saper prevenire queste paure. Così sarà possibile ridurre le probabilità che si presentino problemi comportamentali e aumentino invece le possibilità di avere un cane che non ha paura di socializzare.

Quando far socializzare e abituare il cucciolo

La cosa difficile nella socializzazione del cucciolo è che ci sono solo alcune “finestre temporali” durante lo sviluppo del suo cervello in cui può apprendere ciò che ti abbiamo appena spiegato. Per tutte le cellule del corpo esiste un tempo dedicato alla crescita e il tempo in cui smettono di crescere, e il cervello non è diverso.

Puppy Habituation Purina

Dopo questo momento la finestra di apprendimento responsabile delle competenze trasversali del tuo cucciolo - comunicazione, interazione sociale, risoluzione dei conflitti – e dell'elaborazione di ciò che fa parte della vita e che quindi è "sicuro", si chiude più o meno definitivamente. Ciò significa che da quel momento saranno incisi nella sua mente il modo in cui il tuo cane reagirà alle persone, agli altri cani e alle diverse situazioni. In futuro potrà imparare altre cose, ma per quanto riguarda il suo modo di reagire al mondo che lo circonda - la sua personalità – le prime settimane con te sono determinanti per la sua formazione.
Il periodo di socializzazione del cucciolo comincia a partire dal momento in cui inizia ad usare i sensi a circa 15 giorni di vita e termina quando ha 14 settimane. Ma questo può variare a seconda della razza e dal singolo soggetto. Durante questo periodo il cane impara qual è il suo gruppo sociale di appartenenza, con chi si sente al sicuro e chi è felice di vedere perché fa parte della sua famiglia.
La finestra temporale per abituare il cucciolo è molto più breve. Perché tutti gli animali se vogliono sopravvivere hanno bisogno di imparare molto rapidamente cosa è sicuro e cosa è pericoloso.


Cosa evitare durante la socializzazione

Molte persone fanno degli errori nella socializzazione del proprio cucciolo. Ad esempio, lo portano dappertutto, si assicurano che abbia vissuto tutte le situazioni che potenzialmente possono spaventarlo e abbia incontrato un sacco di cani e di persone nuove, ma spesso rendono queste interazioni qualcosa di forzato o non danno al cucciolo la possibilità di esplorare la realtà con i suoi tempi. E non si assicurano che il cucciolo stia bene e si diverta a scoprire il mondo. Ricorda che quando il cucciolo deve decidere se una cosa è sicura oppure no, devi far sì che ogni nuovo incontro sia qualcosa di divertente e positivo.

Perché oltre a imparare quali cose sono sicure, sta anche imparando quali sono quelle che gli fanno paura o sono potenzialmente pericolose. Quindi, nella fase della socializzazione, non conta quante cose fai, ma conta come le fai. Un incontro spaventoso ora verrà memorizzato dal cucciolo come qualcosa da evitare - o a cui reagire – anche in futuro, quando sarà più grande e più forte.

Un altro errore frequente è presumere che sia normale che un cane voglia socializzare con tutti gli altri cani che incontra. E che questo è l'obiettivo della sua socializzazione. Pensare così è assolutamente irrealistico ed è una delle ragioni per cui gli incontri tra cani possono andare male. Un cane ben socializzato può avere i suoi amici cani con cui si diverte a giocare, ma deve anche imparare a incrociare altri cani sconosciuti in modo calmo e rilassato. E durante questi incontri continuare ad ascoltare comunque il proprio proprietario. La cosa positiva è che la socializzare e abituare il cucciolo alle cose nuove è un'attività divertente e tutto sommato abbastanza facile.

I nostri consigli su come far socializzare il cucciolo

  1. Fissa chiaramente ciò che stai cercando di ottenere. Far socializzare un cucciolo significa insegnargli che la vita è divertente e sicura. Se qualcosa è spaventoso o terrorizzante, questa non è socializzazione - in effetti stai insegnando al tuo cucciolo tutto il contrario e rischi di creare le stesse paure che stai cercando di evitare. L'esperienza deve essere qualcosa di gratificante, con tanti giochi e premi per lui.
  2. Fai un elenco di tutte le cose che incidono sulla nuova vita del tuo cucciolo. Includi tutte le cose che vedrà, ascolterà e sperimenterà, a casa e fuori. Sii il più creativo possibile. Quindi dai al tuo cucciolo la possibilità di confrontarsi con queste cose in modo sicuro e positivo in diverse occasioni. Inizia tenendolo a distanza dalle cose e ricompensalo per averle ignorate. Successivamente, in modo graduale, potete avventurarvi un po' più vicino.
  3. L'obiettivo della socializzazione è insegnare al cucciolo che le persone, gli altri cani e situazioni diverse sono cose sicure e persino divertenti. Puoi farlo solo presentandoli in modo che lui non si senta minacciato. Non lasciare mai che il tuo cucciolo si spaventi o si senta sopraffatto: lascia che mantenga le distanze e si avvicini alle cose, con i suoi tempi, quando si sente pronto.
  4. Non forzare mai le interazioni e lascia sempre al cucciolo una via di fuga.
  5. Presenta il tuo cucciolo a molte persone diverse sia in casa che fuori, e anche ad altri cani che sai essere amichevoli. Ma ricorda: l'obiettivo è che il tuo cucciolo sia felice con gli altri cani, non che scappi per andare a giocare con il primo cane che vede!
  6. Utilizza un'app audio o qualcosa di simile per riprodurre i rumori imprevisti (fuochi d'artificio, temporali, tuoni ecc.), per prevenire un'eccessiva sensibilità al rumore. Tieni il volume basso e usala mentre il cane sta facendo cose divertenti come mangiare o giocare.
  7. Partecipa insieme al tuo cucciolo a un buon corso di educazione, in modo che possa imparare a prestarti attenzione quando ci sono altri cani in giro e anche a fare esperienza con cani e persone diverse.
  8. Fai amicizia con i proprietari dei cani che sono simpatici al tuo cucciolo e con cui lui ama giocare. I cani adulti sono ottimi amici e insegnanti perfetti per i cuccioli giovani.
  9. Continua la socializzazione del tuo cucciolo fino a quando non sarà adulto. Attraverserà periodi in cui sembrerà molto più sicuro e altre volte in cui ti sembrerà insolitamente diffidente o pauroso. Sii sensibile a questi momenti poiché il cucciolo ha bisogno di tutto il tuo sostegno.
  10. Rendi la socializzazione del tuo cucciolo qualcosa di divertente. Per te e per lui!
     

Imparare a stare con le persone e gli altri cani è importante quanto insegnare al tuo cane ad affrontare la solitudine. Scopri come riconoscere i primi segni di ansia da separazione nel cucciolo.

Ti potrebbe interessare anche

L’ingresso in famiglia di un cucciolo è sempre un’emozione fortissima, ma è fondamentale imparare rapidamente a conoscere le sue esigenz...

mostra
TOP
Purina TI RISPONDE