CANE - FortiFlora® Canine

FortiFlora® Canine
FortiFlora® Canine

Equilibrio Intestinale

Alimento complementare per cani e cuccioli per aiutare a supportare il benessere e l’equilibrio intestinali.

Bustine (30 x 1 g)

VANTAGGI NUTRIZIONALI

Contiene batteri lattici vivi che contribuiscono a supportare il benessere e l'equilibrio intestinali.

COMPOSIZIONE E VALORI NUTRIZIONALI

COMPOSIZIONE

Carni e derivati, sostanze minerali.

CANINE FORTIFLORA®
Componenti analitici e additivi:  
Proteina 54%
Oli e grassi grezzi 19%
Ceneri grezze 10,0%
Fibra grezza 1,0%
Additivi nutrizionali:  
Solfato ferroso monoidrato 2230 mg/kg
Iodato di calcio anidro 28 mg/kg
Solfato rameico pentaidrato 445 mg/kg
Solfato manganoso monoidrato 920 mg/kg
Solfato di zinco monoidrato 3760 mg/kg
Selenito di sodio 2,6 mg/kg
Altri additivi zootecnici (stabilizzatori della flora intestinale):  
Enterococcus Faecium SF68 NCIMB 10415 (4b1705) 1x1012 CFU/kg

RAZIONE GIORNALIERA RACCOMANDATA E MODALITÀ D'USO

Razione giornaliera raccomandata e modalità d'uso: cospargere una busta al giorno sull'alimento abituale del tuo cane.

MODALITA' DI CONSERVAZIONE

Conservare a temperatura compresa tra 2° e 25°.

INFORMAZIONI VETERINARI

Uso clinico dei probiotici nei cani

I probiotici sono definiti come "microorganismi vivi che, somministrati in quantitativi adeguati, hanno un effetto benefico sulla salute dell'organismo ospite". Le caratteristiche che distinguono un probiotico efficace sono1,2:
  • Assenza di patogenicità.
  • Resistenza alla digestione gastrica e intestinale.
  • Capacità di aderire all'epitelio intestinale.
  • Capacità di interagire positivamente con la flora gastrointestinale.
  • Capacità di influire sulle risposte immunitarie dell'ospite.
Una serie approfondita di ricerche scientifiche ha permesso di comprendere meglio l'utilità dei probiotici nel trattamento e nella prevenzione di svariati disturbi2-4. I probiotici più studiati sono ceppi di Lactobacillus, Bifidobacterium, Enterococcus e Saccharomyces2-5. Gli effetti benefici dei probiotici possono essere sia specie-specifici, sia ceppo-specifici. Per garantire l'adeguata vitalità del microrganismo occorre adottare metodi di produzione e stabilizzazione rigorosi1.
 
EFFETTI BENEFICI DEI PROBIOTICI
I probiotici hanno due meccanismi d’azione specifici, ma in entrambi le loro interazioni sono diverse ed articolate:
  • Modifica della flora batterica intestinale, ad esempio, mediante:
    • Inibizione della crescita dei batteri patogeni.
    • Inibizione dell'adesione degli organismi patogeni all'epitelio intestinale.
    • Produzione di batteriocine (proteine dotate di azione antibatterica).
    • Aumento della produzione di muco.
    • Riduzione del pH luminale.
  • Modulazione del sistema immunitario, ad esempio attraverso:
    • Legame con i recettori di tipo toll-like e stimolazione delle risposte immunitarie innate.
    • Miglioramento funzionale della barriera epiteliale (compresa una minore permeabilità).
    • Aumento della produzione di IgA e risposte immunitarie appropriate.
    • Modulazione delle risposte alle citochine per ridurre i processi infiammatori eccessivi.
 
VANTAGGI CLINICI DERIVANTI DALL’USO DI CANINE FORTIFLORA® NEI CANI
PURINA® PRO PLAN® VETERINARY DIETS FortiFlora® Canine Nutritional Complement contiene un ceppo di E faecium (SF68®) (E 1705) – un lattobacillo considerato un batterio "amico" privo di rischi e un prezioso probiotico. Un'esclusiva tecnica di microincapsulazione brevettata garantisce la vitalità dei batteri presenti in Canine FortiFlora® e l'efficacia del prodotto. Gli studi condotti da Nestlé PURINA® sui cani hanno confermato che la somministrazione di SF68® porta a un significativo aumento dei batteri benefici nelle feci e riduce la presenza di potenziali patogeni (come i Clostridi).
Nelle prove cliniche, il probiotico SF68® si è dimostrato capace di migliorare considerevolmente la qualità delle feci nei cuccioli e di stabilizzare la flora intestinale mantenendo un più elevato grado di diversità nella popolazione batterica intestinale.
Gli studi di PURINA® hanno inoltre evidenziato che l'SF68® è in grado di stimolare la produzione di IgA fecali nei cuccioli e nei cani anziani e persino di migliorare le risposte immunitarie sistemiche dei cuccioli alle vaccinazioni6.



In base a questi e altri studi, l'impiego di Canine FortiFlora® è consigliabile nei cani per supportare la prevenzione o la terapia dietetica di:
  • Enterite acuta infettiva e non infettiva (ad es., in caso di intolleranze o eccessi alimentari).
  • Diarrea associata a squilibrio della microflora GI (ad es., dovuta a stress, terapia antibiotica o cambiamenti nella dieta).
  • Scarsa qualità delle feci nei cuccioli
Canine FortiFlora® può rivelarsi utile anche:
  • In caso di enteropatie croniche, come le malattie infiammatorie croniche dell'intestino (IBD).
  • Per favorire risposte immunitarie ottimali in soggetti sani o malati.
 
  1. Wynn SG. Probiotics in veterinary medicine. J Am Vet Med Assoc 2009: 234;606-613.
  2. De Roos NM, Katen MB. Effects of probiotic bacteria on diarrhoea, lipid metabolism, and carcinogenesis: a review of papers published between 1988 and 1998. Am J Clin Nutr 2000: 71;405-411.
  3. Culligan EP, et al. Probiotics and gastrointestinal disease: successes, problems and future prospects. Gut Pathog 2009: 1;19-31.
  4. Marteau PR, et al. Protection from gastrointestinal diseases with the use of probiotics. Am J Clin Nutr 2001: 73;430S-436S.
  5. Kligler B, Cohrssen A. Probiotics. Am Fam Phys 2008: 9;1073-1078.
  6. Benyacoub J, et al. Supplementation of food with Enterococcus faecium (SF68) stimulates immune functions in young dogs. J Nutr 2003;133:1158-1162.