Skip to main content
Daniel

Posso nutrire il mio pet con una dieta vegetariana o vegana? Riceverà tutti i nutrienti di cui hanno bisogno?

Ingredienti

Vai alla sezione >

Mentre i gatti sono carnivori e hanno bisogno di alcuni nutrienti essenziali che sono presenti solo nelle materie prime di origine animale, i cani - essendo onnivori - possono adattarsi ad una alimentazione vegetariana o addirittura vegane.

Tuttavia, questi tipi di alimenti potrebbero essere carenti di molti nutrienti importanti e quindi dovresti sempre consultare un veterinario o un nutrizionista nel momento in cui prendi in considerazione la possibilità di nutrire il tuo cane con questo tipo di dieta.

I gatti sono carnivori, il che significa che richiedono nutrienti specifici che si trovano più abbondantemente nelle materie prime di origine animale e, invece, sono carenti nelle diete puramente vegetariane:

• I gatti hanno un’alta necessità di proteine e aminoacidi che i loro corpi esauriscono molto rapidamente. Quando sono a corto di risorse, non sono in grado di ridurre il tasso di esaurimento e questo li rende particolarmente sensibili alle carenze.
• La taurina (un aminoacido presente esclusivamente nelle proteine di origine animale) è particolarmente importante nella nutrizione dei gatti. La sua carenza può portare alla cecità e/o all'insufficienza cardiaca. I gatti hanno una ridotta capacità di sintetizzare taurina sufficiente per soddisfare le loro esigenze e quindi richiedono un apporto tramite l’alimentazione, che si trova esclusivamente in materiali di origine animale. Sebbene siano disponibili integratori sintetici, questi possono variare in biodisponibilità e non vi sono margini di errore.
• L'acido arachidonico (un acido grasso essenziale) è un altro esempio di un nutriente richiesto dai gatti e disponibile solo da fonti animali, insieme alla vitamina A preformata (retinolo) poiché i gatti non possono utilizzare quantità sufficienti dalla pro-vitamina A vegetale.
• I gatti devono anche sostenere buoni livelli di vitamina B12 presenti naturalmente nella carne.

I cani sono classificati come onnivori. Questo vuol dire che sono capaci di soddisfare il loro fabbisogno nutritivo non solo dalle materie prime animali ma anche vegetali. Possono quindi adattarsi ad una alimentazione vegetariana, purché sia ben bilanciata. Tuttavia, sia gli alimenti vegetariani che vegani devono essere attentamente controllati da un veterinario o un nutrizionista, poiché potrebbero essere carenti di alcuni aminoacidi, vitamine e minerali.

TOP
Purina TI RISPONDE