Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Your Pet, Our Passion.
Perché i cani hanno i baffi?

Perché i cani hanno i baffi?

4 min di lettura

Alcuni pensano che i baffi dei cani non abbiano alcuno scopo e li fanno tagliare dal toelettatore, ma in realtà i baffi sono essenziali per aiutare il cane a muoversi nel mondo! Continua a leggere per saperne di più.

Molte persone non si rendono conto che i baffi lunghi e grossolani sul muso del cane hanno una funzione importante. In effetti, alcuni proprietari di cani cercano di tagliare i baffi perché pensano che siano disordinati.

Conosciuti anche come vibrisse, questi baffi hanno diverse funzioni e possono aiutare il cane a orientarsi nel mondo circostante. Aiutano il cane in molti aspetti della sua vita e possono persino guidarlo al buio e aiutarlo a capire le dimensioni di diversi oggetti!

Continua a leggere per scoprire perché i cani hanno i baffi e perché non dovreste mai tagliarli, anche se il tuo cane appare disordinato.

Cosa sono i baffi del cane?
 

Perché i cani hanno i baffi?

I baffi o vibrisse sono peli lunghi e ruvidi che di solito si trovano intorno al muso, alla mascella e sopra gli occhi del cane. Sono profondamente radicati nella pelle e i follicoli alla base dei baffi sono pieni di nervi che inviano messaggi sensoriali al cervello del cane.

I baffi del cane non sono come gli altri peli della sua pelliccia: sono molto delicati e si dice che al tatto siano sensibili come i polpastrelli delle dita umane! Per questo motivo, se hai mai toccato i baffi del tuo cane, è possibile che questi sbattano le palpebre o si muovano in risposta.

Perché i cani hanno i baffi?

I cani hanno i baffi che li aiutano ad esplorare il mondo inviando informazioni sensoriali al cervello. I cani non hanno una vista eccezionale, quindi si affidano ai loro baffi, in particolare per individuare piccoli oggetti o qualsiasi cosa da vicino. Qualsiasi tocco o movimento d'aria vicino ai baffi del cane stimola i nervi alla base, inviando segnali vitali al cervello.

I baffi aiutano il cane a capire cosa sono le cose e a determinare le dimensioni, la forma e la velocità degli oggetti. Possono anche aiutarlo a vedere al buio e a capire se può passare attraverso spazi ridotti.

I baffi del cane intorno agli occhi offrono anche una protezione perché quando i baffi toccano qualcosa, di solito fanno sbattere le palpebre, evitando così che cose dannose come lo sporco finiscano negli occhi. Inoltre, i baffi possono evitare che il cane venga colpito negli occhi da rami o ramoscelli durante le passeggiate, poiché i piccoli peli sono in grado di percepire la posizione delle cose.

I baffi sono tra i primi peli a svilupparsi e aiutano il cane a orientarsi in modo sicuro già molto presto. Tutto ciò significa che i baffi svolgono un ruolo importante nella vita del cane: aiutano la navigazione e la comprensione dell'ambiente, supportano la scarsa capacità visiva e contribuiscono alla sicurezza del cane.

I baffi sono ottimi strumenti di caccia

I baffi non sono solo strumenti essenziali per aiutare il cane ad orientarsi, ma lo aiutano anche a diventare un cacciatore di successo. I baffi dei cani li aiutano a individuare gli oggetti in movimento perché quando l'aria si muove rimbalza e viene captata dai baffi. Questo segnale aiuta i cani a distinguere la dimensione e la forma dell'oggetto in movimento o della preda, oltre a determinare la velocità con cui si muove.

Perché i cani hanno i baffi?

Ciò li rende particolarmente utili per la caccia, in quanto possono avvertire i cani della posizione della preda. I baffi e l'incredibile olfatto sono i due motivi principali per cui il cane è un ottimo cacciatore!

Se il tuo cane viene utilizzato per la caccia, è fondamentale che non gli tagliate i baffi, in quanto ciò avrà un enorme impatto sulla sua capacità di cacciare e trovare le prede e può ridurre la sua sicurezza generale, in quanto gli tagliate un'importante fonte di informazioni. Sarebbe come togliere uno dei loro sensi più grandi.

I baffi del cane sono importanti per il linguaggio del corpo

Può essere sorprendente scoprire che i baffi del cane possono anche dimostrare come si sente. Quando un cane si sente minacciato, i baffi si agitano e puntano in avanti, alterando il linguaggio del corpo e segnalando agli altri cani il proprio malessere. Per questo motivo, i baffi possono anche far parte della strategia di difesa di un cane.

Posso tagliare i baffi al mio cane?

Non consigliamo mai ai proprietari di cani di tagliare i baffi al proprio animale, a meno che non sia un veterinario a consigliarlo. Alcuni toelettatori di cani tagliano le vibrisse per motivi estetici, ma non è una buona idea. È vero che i baffi dei cani tendono a comparire sporadicamente, mentre quelli dei gatti sono disposti in linee ordinate, ma hanno una funzione importante e non dovrebbero essere rimossi.

Tagliare i baffi non fa male ai cani, poiché i peli non contengono recettori del dolore, ma tagliarli potrebbe creare confusione o rendere il cane meno consapevole del proprio spazio. Potrebbe influire sulla capacità di valutare la vicinanza di un oggetto, rendendo il cane molto meno sicuro di sé.

Se il toelettatore li ha tagliati, non preoccupatevi troppo perché ricrescono. Assicuratevi solo che sappia che la prossima volta non li taglierà di nuovo. Inoltre, non bisogna mai strappare i baffi del cane, perché alla base ci sono molte terminazioni nervose che rendono l'operazione dolorosa.

Leggi le 10 regole da conoscere sul comportamento del tuo cane e sul suo significato.