Skip to main content
Testo

CONDURRE UN APPROVVIGIONAMENTO RESPONSABILE

I nostri obiettivi

Entro il 2020: utilizzare il 100% del pesce proveniente da allevamenti sostenibili, secondo le linee guida Nestlé sull'approvvigionamento responsabile.

81% completato
AGGIORNAMENTO SUI NOSTRI RISULTATI

Nel 2020: il 76% dei nostri ingredienti a base di pesce proviene da fonti responsabili e il 99% della nostra soia proviene da fonti sostenibili e tracciabili. Desideriamo raggiungere l'obiettivo del 100% di prodotti ittici proveniente da fonti responsabili, quindi stiamo estendendo il nostro impegno al 2022, anno in cui siamo sicuri di poter raggiungere il nostro obiettivo. Nonostante i grandi progressi compiuti, ci è ancora difficile reperire tutti i prodotti ittici da fonti responsabili. Nel 2020, in seguito alla pandemia COVID, ai lockdown introdotti nei vari paesi e al fatto che le navi sono spesso rimaste in porto a causa della mancanza di pescatori, si è avuta una riduzione della disponibilità di alcuni pesci e di specie ittiche provenienti da fonti responsabili. La nostra percentuale di ingredienti a base di pesce provenienti da pesca responsabile, secondo la definizione di Nestlé, è valutata dalla Sustainable Fisheries Partnership.  La nostra percentuale di ingredienti a base di pesce provenienti da pesca responsabile, secondo la definizione di Nestlé, è valutata dalla Sustainable Fisheries Partnership.

Nel 2019: il 53% dei nostri ingredienti a base di pesce proviene da fonti responsabili *in base alle Linee guida Nestlé per l'approvvigionamento responsabile.

IL NOSTRO PUNTO DI VISTA: PURINA E L'APPROVVIGIONAMENTO RESPONSABILE

Proprietari, punti vendita o veterinari, tutti vogliono conoscere la provenienza dei nostri ingredienti e l'eventuale impatto ambientale attribuibile alla relativa filiera. Con logica analoga, vogliono sapere se noi abbiamo adottato policy specifiche per i nostri approvvigionamenti.

In Purina, il nostro approccio all'approvvigionamento responsabile è in costante sviluppo. Ci siamo impegnati a garantire che i nostri fornitori producano materie prime di alta qualità in maniera responsabile e sostenibile. Stiamo già sensibilizzando i nostri fornitori sull'importanza di avere un buon sistema di tracciabilità e li stiamo incoraggiando a collaborare con partner terzi per valutare l'intera catena di approvvigionamento aziendale. Ad esempio, collaboriamo con organizzazioni come Proforest e Sustainable Fisheries Partnership per determinare il grado di sostenibilità delle nostre prassi operative. Questo lavoro ci pone all'avanguardia di ciò che Nestlé sta facendo, complessivamente, nel settore dell'approvvigionamento responsabile.

Su base regolare, non solo collaboriamo con le nostre organizzazioni partner, ma il nostro team incontra spesso fornitori e acquirenti e visita i siti di produzione. Possiamo quindi dire di conoscere bene il modo di operare dei nostri fornitori. Anche se può essere difficile raggiungere tutti i nostri fornitori, dato che alcuni dei nostri prodotti hanno una catena di approvvigionamento molto complessa, abbiamo messo in atto iniziative come la valutazione regolare delle aziende agricole, per accertarci che l'intera catena di approvvigionamento, fino all'azienda agricola di origine, sia sostenibile.

La storia di Purina riguardo all'approvvigionamento responsabile è importante. Per questo, abbiamo messo a punto strategie di approvvigionamento a lungo termine per le materie prime presenti nei nostri prodotti, in modo da dare a consumatori e parti interessate la certezza che i nostri ingredienti provengono da fonti affidabili.

IN SINTONIA CON I PRINCIPI CSV DI NESTLÉ

Così come noi ci impegnamo a migliorare la vita dei pet e delle persone che li amano, la nostra società madre Nestlé si impegna a migliorare la qualità della vita e contribuire a un futuro più sano per gli individui e le famiglie, le nostre comunità e il nostro pianeta. 

TOP
Attenzione!
Si è verificato un errore
Se il problema persiste, effettua il logout e prova a accedere nuovamente.
Purina TI RISPONDE