Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Your Pet, Our Passion.
Ragdoll

Ragdoll

il Ragdoll è grande, potente e imponente , tuttavia è un gatto è estremamente rilassato e disinvolto dando l'impressione , per come si abbandona in collo al proprietario, di una bambola di pezza. La testa grande ha una sommità piatta ed è larga tra le orecchie. Gli occhi blu profondo sono grandi. Il corpo è lungo e muscoloso con un ampio petto, collo corto e gambe robuste. Le zampe sono grandi rotonde e con ciuffi di peloe e la coda è lunga e folta. Il pelo de Ragdoll è setoso e denso e di lunghezza media, e sui gatti adulti dovrebbero esserci un gorgiera e mutande. Ci sono tre diversi disegni di mantello nella razza del gatto Ragdoll e ognuno disponibile in quattro colori.

Cosa ti serve sapere
  • Gatto calmo
  • Gatto socievole e dipendente dal contatto umano
  • Gatto piuttosto silenzioso
  • Razza di corporatura robusta e solida
  • Ha bisogno di essere spazzolato ogni giorno
  • Non hypoallergenic breed
  • Ha bisogno di un po' di spazio all'aperto
  • Gatto adatto alle famiglie
Ragdoll Cat sta riposando

Personalità

Il gatto Ragdoll è forse il più rilassato di tutte le razze di gatti domestici. Questi gatti sono fondamentalmente contenti, poco esigenti e tollerano la maggior parte delle situazioni. Hanno una natura estremamente gentile e rilassata e sono animali domestici leali e devoti. C'è una storia antica secondo cui i Ragdoll sarebbero immuni al dolore, ma questo è totalmente falso! La loro disposizione rilassata deriva da una natura molto fiduciosa, non dalla mancanza di sentimento.

Ragdoll Cat è sdraiato sotto una coperta a letto

Origine

Paese d'origne: America

I primi cuccioli Ragdoll sono nati in California negli anni '60. Probabilmente sono il risultato di un accoppiamento tra una gatta persiana bianca e un gatto di tipo Birmano. Quando viene preso in braccio, questo gatto si rilassa e si lascia andare come la bambola di pezza da cui prende il nome. Alcuni sostengono che ciò sia stato causato da un incidente capitato alla gatta mentre era incinta della prima cucciolata, ma ovviamente è geneticamente impossibile che gli effetti di un trauma siano ereditati dai gattini.