Skip to main content

Burmilla

Burmilla

La razza Burmilla è di corporatura media, simile ai gatti Burmesi, con un corpo robusto, muscoloso e una schiena diritta e forte. La femmina è molto più piccola e delicata del maschio. La testa ha una fronte delicatamente arrotondata, un muso a cuneo e orecchie larghe. Gli occhi espressivi possono essere di qualsiasi colore, dall'oro al verde. Il pelo è corto e ben disteso con un sottopelo chiaro e con il "tipping" (colore più scuro sulla punta dei peli) sul resto del corpo.

  • Giocherellone e curioso
  • Gatto socievole e dipendente dal contatto umano
  • Piuttosto chiacchierone e comunicativo
  • Razza di corporatura media
  • Ha bisogno di essere spazzolato una volta a settimana
  • Gatto indoor
  • Gatto adatto alle famiglie

Origine

Il gatto Burmilla è un membro a pelo corto del gruppo delle razze asiatiche. La razza è stata creata nel 1981 da un accoppiamento accidentale tra un gatto persiano chinchilla maschio e una gatta burmese lilla. I gattini sembravano burmesi all'apparenza ma avevano la straordinaria colorazione argentata e le marcature a punta della razza del persiano chinchilla. In effetti, fu generato così tanto interesse intorno a questo accoppiamento che fu ripetuto e i soggetti che ne derivarono furono i fondatori di una nuova razza.

Personalità

La razza del gatto Burmilla è meno chiassosa di un gatto birmano, ma meno rilassata di un gatto cincillà. I gatti Burmilla amano l'attenzione e fanno parte della famiglia anche se possono essere piuttosto esigenti e spesso seguono i loro proprietari in casa. Come la maggior parte dei gatti asiatici, i Burmillas sono molto intelligenti e spesso possono risolvere problemi come aprire le porte.

Salute

Non sono note condizioni specifiche relative ai gatti asiatici nella letteratura veterinaria, tuttavia, potrebbe esserci una tendenza per questo gruppo a sviluppare condizioni associate ai birmani. Alcune linee di questa razza sembrano essere più sensibili al diabete mellito rispetto ad altre razze.

Alimentazione

Ogni gatto è unico e ognuno ha i propri gusti, antipatie e bisogni particolari quando si tratta di cibo. Tuttavia, i gatti sono carnivori e devono ottenere 41 diversi nutrienti specifici dal proprio cibo. La proporzione di questi nutrienti varierà a seconda dell'età, dello stile di vita e della salute generale, quindi non sorprende che un gattino in crescita ed energico abbia bisogno di un diverso equilibrio di nutrienti nella sua dieta rispetto a un gatto anziano meno attivo. Altre considerazioni da tenere a mente riguardano la giusta quantità di cibo adatta per mantenere le "condizioni corporee ideali" in conformità con le linee guida per l'alimentazione e il rispetto delle preferenze individuali in merito alle ricette di alimenti secchi o umidi.

Toelettatura e cura del pelo

Il pelo corto e lucido del gatto Burmilla non richiede molta cura, anche se apprezzano l'attenzione che ne deriva. Come per tutti i gatti, si raccomanda la vaccinazione regolare e il controllo dei parassiti.

TOP
Attenzione!
Si è verificato un errore
Se il problema persiste, effettua il logout e prova a accedere nuovamente.
Purina TI RISPONDE