Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Your Pet, Our Passion.
Russian Blue

Russian Blue

Il Blu di Russia è un gatto di taglia medio-grande con un corpo elegante e grazioso e gambe lunghe e sottili. Il gatto cammina come in punta di piedi. La testa è a forma di cuneo con baffi prominenti e orecchie grandi. I vivaci occhi verdi sono ben distanziati e sono a forma di mandorla. Il mantello è doppio con un sottopelo molto denso, corto e morbido. la consistenza del manto del gatto azzurro russo è molto diversa da qualsiasi altra razza ed è la caratteristica principale della razza. Anche se chiamato il russo blu, a volte compaiono gatti russi in bianco e nero. Nella varietà blu più popolare, il colore del mantello è un blu chiaro e uniforme con una lucentezza argentea.

Cosa ti serve sapere
  • Giocherellone e curioso
  • Gatto amichevole ma di carattere indipendente
  • Gatto piuttosto silenzioso
  • Razza dall'aspetto snello ed elegante
  • Ha bisogno di essere spazzolato una volta a settimana
  • Non hypoallergenic breed
  • Ha bisogno di un po' di spazio all'aperto
  • Potrebbe richiedere un ambientamento prima di vivere con i bambini
Il gatto blu russo sta guardando qualcuno

Personalità

I gatti blu russi sono silenziosi e sensibili, a volte timidi e riservati, ma si dice che siano tremendamente fedeli al loro essere umano prescelto. Possono essere cauti con gli estranei e prendere tempo per sviluppare un'amicizia con gli umani. Una volta sistemati in un ambiente amorevole, amano giocare con i giocattoli e divertirsi saltando, arrampicandosi e correndo e sono estremamente agili e leggeri.

Il gatto blu russo sta lavando le zampe

Origine

Paese d'origne: Russia

Il Blu di Russia era originariamente noto come il gatto Arcangelo perché si diceva che fosse arrivato in Europa a bordo di navi dal porto russo con quel nome (Arkhangel'sk). È stato anche conosciuto come il gatto spagnolo e il gatto maltese, in particolare negli Stati Uniti dove quest'ultimo nome è persistito fino all'inizio del secolo. Vi sono, tuttavia, prove che collegano il gatto con la Russia. Un gran numero di gatti con simili colori di pelo si trovano in Scandinavia e presentano un pelo denso adatto a vivere in un clima nordico. Sebbene il blu sia considerato il colore tipico di questa razza, sono noti gatti bianchi e anche neri. Questi colori comparvero dopo la seconda guerra mondiale quando i pochi gatti blu di Russia rimasti, furono incrociati con il british blu e il siamese per mantenerela razza.