Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Your Pet, Our Passion.
Balinese

Balinese

Il gatto balinese è una bellissima ed elegante razza di gatto di media taglia con le stesse linee lunghe e sottili del Siamese. Il corpo è slanciato e aggraziato e la testa ha un profilo dritto con grandi orecchie che possono avere ciuffi. Ha un mantello sottile, setoso e fluido che può essere lungo da uno a diversi centimetri ed è molto aderente al corpo. La coda è lunga e piumata con peli molto più lunghi del resto del corpo. Il gatto balinese non ha un sottopelo lanoso ed è quindi classificato ufficialmente come "pelo semi-lungo". Gli occhi sono blu brillante e orientali come forma e posizione. Il mantello presenta gli stessi point colorati (orecchie, muso, zampe e coda) e la maschera tipica del Siamese. Negli Stati Uniti i gatti di tipo balinese con mantello solido (non point) sono conosciuti come giavanesi.

Cosa ti serve sapere
  • Gatto estremamente attivo e curioso
  • Gatto socievole e dipendente dal contatto umano
  • Gatto molto chiacchierone ed estremamente comunicativo
  • Razza dall'aspetto snello ed elegante
  • Ha bisogno di essere spazzolato una volta a settimana
  • Hypoallergenic breed
  • Ha bisogno di un po' di spazio all'aperto
  • Potrebbe richiedere un ambientamento prima di vivere con i bambini
Balinese sta avendo un pisolino vicino alla finestra

Personalità

Il temperamento del gatto balinese è simile a quello del Siamese, ma alcuni proprietari ritengono che il balinese sia un poco più tranquillo. Tuttavia, è probabile che il gatto balinese sia più estroverso e richieda un attenzione maggiore da parte dei suoi compagni umani. I gatti balinesi sono estremamente vocali e sembrano quasi parlare con i loro proprietari. Hanno bisogno di far parte della famiglia e la loro richiesta di attenzioni denota l'amore per la compagnia umana e il bisogno di vivere con qualcuno che non è fuori tutto il giorno.

Balinese sta guardando profondamente

Origine

Paese d'origne: America

Il gatto balinese è fondamentalmente un siamese a pelo lungo. Accadeva a volte, all'inizio del XX secolo, che in qualche cucciolata comparissero gattini a pelo lungo che gli allevatori cedevano come gatti da compagnia. Dopo la seconda guerra mondiale la razza è stata sviluppata e originariamente chiamata ""Siamese a pelo lungo"", in seguito è stata ribattezzata 'Balinese', a causa della somiglianza dei gatti con eleganti ballerine dei templi dell'Estremo Oriente. Nel 1961 il gatto balinese è stato riconosciuto in America, ma fu solo a metà degli anni '70 fu importato in Europa.