Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Your Pet, Our Passion.
Spitz tedesco (Piccolo)

Spitz tedesco (Piccolo)

Lo Spitz tedesco (Klein) è un cane piccolo, compatto, a pelo lungo con tipica testa da volpe e coda arricciata sulla schiena. Possono avere diversi colori e di diverse variazioni, nero, marrone, bianco, arancio (vedi lo standard di razza per i dettagli). Dovrebbe avere un evidente dimorfismo sessuale, lo Spitz piccolo raggiunge da adulto i 23-29 cm e un peso di 8-10 kg.

Cosa ti serve sapere
  • Cane adatto a proprietari non esperti
  • È richiesta una formazione di base
  • Gli piacciono camminate tranquille
  • Gli piace camminare un'ora al giorno
  • Cane piccolo
  • Un pò di bava
  • Ha bisogno di una pulizia quotidiana
  • Razza non ipoallergenica
  • Cane molto vocale
  • Un cane da guardia che abbaia e stia allerta
  • Potrebbe richiedere un addestramento per vivere con altri animali da compagnia
  • Potrebbe richiedere un addestramento per vivere con i bambini
Spitz tedesco leggero che si siede nell'erba

Personalità

Lo Spitz tedesco piccolo è un cane vivace e amichevole. Un compagno fedele e dal temperamento equilibrato, non è noto per reattività o aggressività. Sono molto attivi, vigili e amano la compagnia dell’uomo, non amano nulla di più che essere presenti in qualsiasi attività familiare.

Tedesco spitz nel campo

Origine

Lo Spitz Tedesco discende direttamente dai cani da pastore nordici, come il Samoiedo, che furono portati in Germania e in Olanda dai Vichinghi durante il Medioevo. Questi cani si sono poi diffusi in tutta Europa e sono stati incrociati con altre razze da pastore, mettendo le basi del tipo Spitz. Dal 1700, lo Spitz divenne la moda della società britannica e fu allevato più piccolo in epoca vittoriana per produrre il toy e il Pomerania. L'attuale Spitz Tedesco ha due dimensioni nel Regno Unito e l'allevamento tra le taglie è vietato dal Kennel Club. Tuttavia, lo Spitz Tedesco Klein (piccolo) appare occasionalmente nelle cucciolate di Mittel (medio) e viceversa a causa della promiscuità di tipo dell’ascendenza.