Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Your Pet, Our Passion.
fermenti lattici cani i rimedi caso di diarrea

Fermenti lattici per cani, i rimedi in caso di diarrea

2 min di lettura

Ecco le cause più comuni della diarrea nel cane e i rimedi da adottare per rimettere subito il salute il proprio cane, seguendo i consigli del veterinario.

Cucciolo di Brown che cerca il proprietario che indossa le scarpe blu.

Gli episodi di diarrea nel cane sono abbastanza frequenti e dipendono da fattori diversi: possono essere di piccola o media entità e, il ricorso ai fermenti lattici per cani, come avviene per l'essere umano, è una delle strategie migliori per riequilibrare la flora batterica e rimettere subito in salute il nostro cane.

Esistono fermenti lattici studiati appositamente per lo stomaco del cane e sono i più consigliati. I più diffusi sono i probiotici, che favoriscono la crescita di quei batteri che proteggono lo stomaco del cane dalle aggressioni. Talvolta i veterinari possono anche prescrivere prodotti per gli umani e non è sbagliato: l'importante è seguire i consigli di un medico di cui si ha fiducia.

Le cause più frequenti della diarrea nel cane

Piccolo cane che si siede in erba alta.

Una delle cause più comuni della diarrea nel cane è l’intolleranza alimentare: il modo migliore per rimetterlo in sesto è un giorno di digiuno, ricordandosi ovviamente di somministrare tanta acqua fresca.

Altra causa comune è quella di cambiamenti di alimentazione del cane o di clima: come per noi, i cani sono sensibili alle variazioni repentine e il loro stomaco delicato può risentirne.

Anche i parassiti intestinali sono fra le cause scatenanti del disturbo: in questo caso l'intervento del veterinario potrà sviare ogni dubbio.

I fermenti lattici per cani

Quando è necessario ricorrere ai fermenti lattici per cani? Non sempre alle prime avvisaglie di infezione allo stomaco e di diarrea nel cane è necessario, bisogna infatti capire prima l’entità del problema, analizzando colore delle feci e loro frequenza, tenendo il cane sotto osservazione per qualche ora, anche per un giorno intero, e poi andare a scavare sulle cause scatenanti con l'aiuto del veterinario. I fermenti lattici sono utili, insieme con gli addensanti delle feci, quando gli episodi si ripetono nel tempo, e vanno dati per diversi giorni, fino a quando non si ha certezza che la regolarità intestinale del cane sia stata ripristinata.