Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Your Pet, Our Passion.
Collie cane seduto all'interno su un posto vicino al finestrino che guarda fuori attraverso la finestra.

Preparare il cane ad essere lasciato solo

8 min di lettura

Per quelli di noi che devono trascorrere un periodo prolungato a casa, il tempo extra che possiamo trascorrere con i nostri cani è ovviamente fantastico, ma è una realtà che probabilmente dovremo tornare a lavorare a casa, il che sarà un grande cambiamento per il tuo cane. Scopri come abituare il tuo cane a essere lasciato a casa da solo con la nostra guida.

Trovarsi a casa per un periodo di tempo prolungato può portare emozioni contrastanti. Che siate malati, in pausa di carriera, in congedo di maternità/paternità o bloccati a causa di una pandemia globale, il cambiamento della tua routine avrà un impatto diverso su di voi e sul tuo cane. Sebbene il tempo trascorso con il cane sia sempre una buona cosa, il cane sarà influenzato dalle tue emozioni mentre affronti la nuova situazione e ci saranno inevitabili cambiamenti nel tuo comportamento. Anche tu potresti notare dei cambiamenti nel comportamento del tuo cane: ti segue per casa, diventa ansioso quando esci per andare a fare la spesa o trova posti per nascondersi in casa? È tua responsabilità assicurarti che il suo mondo non crolli intorno a loro quando la tua routine cambia di nuovo.

Ma prima di passare ai modi più efficaci per stabilire una routine per il tuo animale domestico, ecco alcuni dei sintomi più comuni per un cane che lotta contro i cambiamenti.

Sintomi di stress del cane

Se il tuo cane sta affrontando un cambiamento nella sua vita, è importante che fare attenzione a eventuali sintomi di stress del cane, che potrebbero indicare che sta avendo difficoltà ad affrontarlo:

  • Ululato o abbaio eccessivo
  • Fare i bisognini in casa
  • Mancanza di interesse per il cibo e il gioco
  • Problemi digestivi come la diarrea
  • Aumento del sonno
  • Comportamento aggressivo del cane
  • Comportamento distruttivo

La chiave del successo sarà la routine che metterai in atto per il tuo cane. Essa deve combinare le sue esigenze quotidiane con lo stile di vita che condurrai quando non sarai più a casa per la maggior parte del tempo. Sia che si tratti di un cucciolo, di un cane da salvataggio o che il tuo attuale membro della famiglia stia subendo un cambiamento nella sua routine, è importante adottare una routine quotidiana.

Insegnare al cane l'indipendenza come modo per affrontare il cambiamento

Incoraggiare l'indipendenza significa insegnare al cane che è sicuro di intrattenersi da solo, di concentrarsi su attività solitarie e di sistemarsi da solo. Il modo migliore per farlo è creare una routine quotidiana. In questo modo, il cane sa cosa ci si aspetta da lui, sa cosa lo aspetta e non sarà confuso da eventuali cambiamenti improvvisi.

Pensa al luogo in cui il cane viene lasciato da solo quando non sei in casa. Questo spazio deve essere confortevole per loro, uno spazio familiare in cui sono abituati a rilassarsi e il tempo che ti trascorrono può essere aumentato lentamente se non sono più abituati a stare da soli. Per quanto ami passare del tempo con il tuo cane, incoraggiare l'indipendenza è una delle cose più gentili che tu possa fare per lui mentre sta vivendo un cambiamento con voi.

La routine quotidiana del cane: come iniziare

Il momento migliore per iniziare una routine è il momento in cui il cane entra a far parte della famiglia. Il secondo momento migliore è adesso! Indipendentemente dal fatto che il tuo cane avesse una routine che ora è cambiata o che sia entrato a far parte della tua famiglia in un periodo che non rappresenta la tua solita vita quotidiana, inizia subito e in piccolo. Scrivi la routine quotidiana che ti impegnerai a seguire e assicurati che tutte le persone coinvolte nella cura del cane siano d'accordo.

Assicurati che il tempo che il cane trascorre da solo non diventi un tempo in cui sonnecchia accanto a voi sul divano. Il cane deve sentirsi a proprio agio lontano da te. Inizia a scegliere due o tre compiti al giorno da svolgere mentre il cane si rilassa nello spazio in cui sarà lasciato quando non sarai in casa. Se temi che il tuo cane non riesce a sopportare di essere lasciato solo, puoi iniziare con dei piccoli giochi da organizzare senza però impegnarti con il cane mentre si diverte. Se spargi un po' della sua dotazione giornaliera di cibo in giardino o in una scatola di cartone con della carta tagliuzzata, il cane si concentrerà su un comportamento naturale e imparerà che può divertirsi da solo. Per un cane è molto più divertente annusare la cena che inalarla dalla ciotola.

Abituare il cane alla nuova routine

Creare una routine aiuterà il cane. Sono creature abitudinarie e una routine li aiuta a sentirsi sicuri nel loro ambiente. Da un luogo di sicurezza, i cani sono in grado di affrontare meglio i cambiamenti. La routine quotidiana creata deve essere mantenuta indipendentemente da ciò che accade intorno a te.

Ad esempio, al mattino il cane viene fatto esercitare e, dopo essersi riposato, fa colazione. Poi si sistemerà e passerà un po' di tempo da solo. Verso mezzogiorno è previsto un momento di gioco e nel pomeriggio un'attività da svolgere da soli. Dopo la passeggiata serale, si riposano e cenano prima di passare del tempo con voi. Fanno la loro toilette prima di andare a letto e poi vanno a dormire. Per i cuccioli, la routine prevede molte più occasioni di fare i bisogni! Ricorda che i cani hanno bisogno di 14-16 ore di riposo, quindi, dando loro il tempo necessario per farlo, fai assolutamente la cosa giusta.

Adottando una routine di questo tipo, potrai mantenerla indipendentemente dai cambiamenti che stai vivendo. Il tempo di "esercizio" può comprendere diverse cose, se non sei in grado di camminare come al solito, se devi chiedere a qualcun altro di portare a spasso il cane o se stai progettando dei percorsi di croccantini intorno alla casa/al giardino. Il gioco può essere una breve attività di addestramento che non solo aiuterà il cane, ma rafforzerà il legame che avete entrambi. L'attività in solitaria può essere un gioco cerebrale preconfezionato, un bocconcino di lunga durata che sposterà la sua attenzione da te a qualcosa che potrà apprezzare da solo. All'interno della routine, c'è spazio per l'improvvisazione, ma il cane sarà molto più sicuro nel suo ambiente se sa cosa aspettarsi.

Le regole della casa

Felice cane grigio sdraiato in un comodo letto con una coperta e un giocattolo.

Non è facile lasciare il cane in un'altra stanza mentre sei a casa, ma è fondamentale per il suo benessere. Oltre a creare una routine quotidiana, assicurati di avere delle regole in casa, soprattutto se hai dei bambini in casa. Lo spazio sicuro del cane è un'area vietata. Deve sapere che può ritirarsi in quel luogo quando ha bisogno di una pausa.

Il cane ha bisogno di riposare e se viene costantemente disturbato e non ha un posto sicuro dove riposare, potrebbe diventare scontroso. Lasciandoli soli nel loro spazio sicuro, dimostri loro che ci si può fidare di te e questa è la base per un rapporto armonioso.

 

Come aiutare il vostro cane ad affrontare altri cambiamenti in casa

Nuova casa

Il primo passo da fare quando si cambia casa con il cane è verificare che il luogo in cui ci si trasferisce sia adatto agli animali domestici. Secondo Vet Street, il trasloco è uno dei motivi principali per cui ogni anno cani e gatti vengono affidati a centri di recupero, e ciò è dovuto in gran parte al fatto che la nuova casa è vietata agli animali. Quando si inizia il processo di trasloco, può essere un momento molto stressante per il cane, ed è per questo motivo che molti decidono di farli alloggiare in un canile o di farli stare da amici o parenti per tutta la durata del trasloco. In questo modo, non solo il cane è al sicuro e al riparo dai traslocatori, ma può anche sentirsi più tranquillo perché il trasloco è un momento impegnativo. Quando si pensa a come sistemare un cane in una nuova casa, prima di ritirarlo si consiglia di disimballare alcune delle cose che gli sono familiari, in modo da ridurre lo stress e farlo sentire più a casa.

Se il cane deve rimanere con te per tutta la durata del trasloco, mettilo in una stanza tranquilla con la porta chiusa mentre tutto viene imballato e caricato. In questo modo il cane sarà sempre al sicuro e saprà dove si trova quando arriverà il momento del trasloco. Poi, una volta arrivati nella nuova casa, scarica subito alcune delle sue cose e lascia loro tutto il tempo necessario per ambientarsi.

 

Divorzio

Cane grigio che sembra preoccupato con la testa appoggiata su alcune scatole di imballaggio.

Il divorzio o la rottura di una relazione possono essere davvero sconvolgenti e molti proprietari si dimenticano dell'impatto che hanno sul proprio cane. Per il tuo cane, il tuo partner potrebbe essere stato il suo compagno di giochi e potrebbe aver passato molto tempo a divertirsi con lui, quindi quando questa persona non c'è più, potrebbe provare ansia da separazione.

Il modo più semplice per aiutare il cane ad adattarsi in modo indolore è quello di lasciargli lentamente il tempo di abituarsi. Se questa è un'opzione, una volta che sai come sarà il tuo nuovo programma, inizia a lavorarci il prima possibile: questo renderà tutto molto più facile e potrà aiutarti a evitare gravi sintomi di stress del cane.

Se l'introduzione lenta del nuovo orario non è possibile, puoi aiutare il tuo cane mantenendo la sua routine il più normale possibile. Durante il processo di adattamento è essenziale rinforzare i comportamenti positivi e ignorare quelli negativi. Ad esempio, se il cane piange davanti alla porta, la cosa migliore da fare è ignorarlo. Poi, quando si tranquillizza, dargli tante coccole e conforto. È anche una buona idea usare l'esercizio fisico come distrazione per liberare l'energia ansiosa. Prova a stimolare il suo cervello con dei dolcetti o dei puzzle, oppure inizia a portarlo a fare delle passeggiate più lunghe per farlo stancare.

 

Ansia da separazione

Se il cane non reagisce alla nuova routine o all'aumento graduale del tempo trascorso da solo, è necessario il supporto di un comportamentista. Alcuni cani hanno difficoltà ad essere lasciati soli e possono soffrire di ansia da separazione, soprattutto se si sono abituati alla tua compagnia in modo permanente. Potrebbero manifestare comportamenti pericolosi in casa o avere incidenti di toilette quando vengono lasciati, oppure potrebbero abbaiare o ululare quando te ne vai. Puoi aiutarli, ma avrai bisogno di supporto per farlo in un modo che sia adatto a te e al tuo cane.

Tu conosci il tuo cane e sei il suo miglior difensore. Se inizi a vedere dei cambiamenti nel loro comportamento e ti senti dire "sta peggiorando", chiediti come puoi aiutarlo al meglio. Se prima si accontentava di stare tranquillo e ora ti segue, qualcosa è cambiato. Se prima guardava mentre uscivi di casa, ma ora abbaiano quando chiudete la porta, qualcosa è cambiato. Pensa a come era la normale routine del tuo cane prima di questi cambiamenti e riconosci le differenze, per quanto piccole, nel comportamento che sta mostrando ora. Puoi iniziare a seguire i passaggi descritti qui e consultare un comportamentista per avere i migliori consigli su come aiutare il tuo cane.

Vuoi saperne di più sul comportamento del tuo cane? Leggi la nostra guida su come capire il linguaggio del cane.