Skip to main content

5 consigli utili per confortare gli animali da compagnia con ansia da separazione

Grandi cambiamenti nella routine, come il ritorno al lavoro dopo un periodo prolungato di permanenza a casa insieme, potrebbero determinare nei cani e nei gatti lo sviluppo di ansia da separazione.

Segni di ansia da separazione in cani e gatti

Se il vostro animale da compagnia soffre di ansia da separazione, potreste notare alcuni cambiamenti comportamentali. Fate attenzione ai seguenti segnali:

- Minzione fuori dalla lettiera per il gatto o marcature inappropriate per il cane sia all’interno che all’esterno della casa, che non sono associate alla fase di educazione per il cucciolo

- Eccessivo abbaiare o ululare

- Eccessiva tendenza a masticare oggetti presenti in casa

- Un cambiamento nel loro appetito

Come alleviare l’ansia da separazione nei cani e nei gatti

1. Creare una routine

Gli animali domestici traggono beneficio della routine tanto quanto i bambini. Andarsene e tornare più o meno alla stessa ora ogni giorno, quando possibile, aiuterà i vostri amici a quattro zampe ad adattarsi ai cambiamenti che stanno vivendo e tenderà a ridurre l'ansia da separazione del vostro cane o gatto. Potreste definire e scrivere la vostra nuova routine e tenere l’appunto in un posto comodo in modo che voi e la famiglia possiate vederlo facilmente. Cercate di prevedere e/o anticipare, se potete, come potrebbe essere la vostra routine una volta terminato il lockdown.

2. Programmare le sessioni di gioco e di attività

Pianificate gli orari di gioco designati per il gatto o il cane ogni giorno. Questo è il momento in cui è fondamentale una gestione adeguata. Premiate i comportamenti buoni e scoraggiate quelli non corretti. Uno snack qua e là durante l'ora del gioco, insieme alle lodi verbali, può aiutare molto (tuttavia, tenete presente che non più del 10% delle calorie giornaliere di un animale domestico dovrebbe provenire dagli snack). Portare il cane a passeggio o giocare con il gatto prima di uscire per la vostra giornata potrebbe essere un'altra strategia per rasserenarli. Dopo l’attività fisica, i pet sono di solito pronti per un pisolino, il che crea il seguito perfetto per la vostra uscita.

3. Offrire un po' di rumore di fondo

Le persone che accendono la TV per i loro cani o gatti quando escono di casa sono a volte considerati "proprietari eccentrici”, ma è un buon consiglio per alleviare l'ansia da separazione nei cani e nei gatti. Riprodurre musica, lasciare la TV accesa e persino accendere un audiolibro o un podcast può fornire loro un po' di senso di coinvolgimento e di distrazione. Inoltre, il suono di altre voci umane può far sentire i pet meno soli.

4. Provare a stimolare i pet con puzzle e giochi

In commercio nei negozi specializzati è possibile trovare dei “giochi-dispenser” per animali con i quali il vostro pet potrà interagire per rimanere attivo: lo scopo è risolvere dei puzzle così da ottenere in cambio uno snack premio contenuto all’interno dell’erogatore. Versa una parte della loro razione giornaliera raccomandata di cibo all’interno del distributore. Il tuo cane o gatto trascorrerà il suo tempo per risolvere i puzzle per ottenere in cambio uno snack premio, il che potrà aiutarlo a distrarsi e a contribuire a gestire lo stato di ansia.
Altre opzioni consistono nel nascondere piccole porzioni di alimento secco per cani o gatti e lasciarle in ciotole in giro per casa. Misurate la quantità di cibo che normalmente date da mangiare ogni giorno e poi dividetela in porzioni più piccole da nascondere. Questo “nascondino” è particolarmente vantaggioso per i gatti, in quanto stimola i loro istinti di caccia e li tiene impegnati e attivi durante il giorno.

5. Rimanere calmi e fiduciosi

Mantenendo la calma, si fornisce un esempio da seguire ai vostri amici a quattro zampe. Cercate di evitare saluti prolungati o di fare confusione quando uscite di casa. Optate invece per saluti brevi e dolci ogni volta.
Se il vostro animale domestico (o voi) faticate in questo, provate a salutarlo con tante coccole e lodi fino a 10-20 minuti prima di andarvene. Poi, quando è il momento di uscire, potete farlo senza soffrire, perché vi siete già salutati. Se dovete andare via all'improvviso e non avete tempo per una passeggiata o per creare un gioco per distrarli mentre siete via, provate a dar loro il gioco preferito per tenerli occupati in vostra assenza.
Seguendo questi suggerimenti, potete alleviare i segni dell'ansia da separazione del vostro gatto o cane e farli sentire più a loro agio a casa da soli.

Chiedete sempre consiglio al vostro medico veterinario su quali siano le soluzioni più adatte per aiutare i vostri amici a quattro zampe nella gestione dell’ansia da separazione.

TOP
Purina TI RISPONDE