LE STRATEGIE NUTRIZIONALI INDICATE PER I PET IN ETÀ MATURA

LE STRATEGIE NUTRIZIONALI INDICATE PER I PET IN ETÀ MATURA

I cani anziani anziani costituiscono una porzione significativa ed in continua crescita, dei pazienti delle cliniche veterinarie. I loro proprietari richiedono alimenti e prodotti specificamente indicati, senza però  conoscere quanto di vero e di falso vi sia nel pet food per cani senior.

Si tratta di una evidenza scientifica o è solo un claim di marketing? In assenza di un convalidato profilo nutrizionale della fase “senior” della vita del cane, si è sviluppata una vasta offerta di prodotti commerciali che di fatto rende difficile la scelta per i proprietari e per i le strutture veterinarie.   

Inoltre, l’età avanzata dell’animale incrementa il rischio di malattia nonché il numero delle occasioni di medicalizzazione. Al tempo stesso, diventa sfidante per il medico veterinario la gestione delle malattie concomitanti. Ne deriva che le equipe veterinarie di prima opinione, oltre a considerare i numerosi aspetti clinici della professione quotidiana, si confrontano con i proprietari che richiedono consigli nutrizionali per la salute e la longevità dei loro amici animali.

La discussione ha l’obiettivo di suggerire strumenti pratici, ad uso delle strutture veterinarie, per definire il quadro nutrizionale del cane anziano, gestire le eventuali malattie concomitanti ed offrire le raccomandazioni nutrizionali più idonee per favorire la salute e la qualità di vita.

Obiettivi didattici della sessione:
  • Definire il quadro nutrizionale di un pet anziano
  • Descrivere le più comuni esigenze di un pet anziano
  • Considerare le malattie concomitanti nella raccomandazione nutrizionale
  • Sviluppare un piano nutrizionale in grado di ottimizzare salute e qualità di vita dei pet anziani
Julie A. Churchill

DVM, PhD, Diplomate DACVN

La Drs Julie Churchill si è laureata presso la Michigan State University. Ha completato il suo internato in medicina e chirurgia dei piccoli animali presso la University of Georgia, terminando la sua residency ed il PhD in medicina dei piccoli animali e nutrizione clinica presso la University of Minnesota.

L’area di ricerca del suo PhD è stato l’invecchiamento renale in geriatria.  Negli ultimi anni di studio la Drs Churchill si è dedicata alla nutrizione clinica dei piccoli animali presso la UMN Veterinary Medical Center, creando una nuova posizione lavorativa presso la Univ. of Minnesota. Nel giro di 5 anni il servizio nutrizionale da lei avviato ha raggiunto l’equilibrio di bilancio.

La Drs Churchill è un diplomato del American College of Veterinary Nutrition, nonché membro della American Academy of Veterinary Nutrition (AAVN). Attualmente ricopre gli incarichi di Associate Medical Director for Specialty, Primary and Urgent Care Services Associate Professor e direttore del Nutrition Service presso il Veterinary Medical Center della University of Minnesota.

La Drs Churchill è appassionata di nutrizione dei piccoli animali e particolarmente nel ruolo che la nutrizione gioca per il mantenimento del benessere e per la prevenzione in genere, gestione e cura del sovrappeso, esigenze nutrizionali dei pazienti geriatrici, gestione nutrizionale delle malattie renali e nutrizione per la terapia intensiva.

E’ altresì interessata nell’insegnamento e miglioramento della comunicazione con i clienti per far integrare la nutrizione nel programma terapeutico di ogni paziente. Presta servizio in seno alla task force per lo sviluppo delle linee guida AAHA nella gestione del peso corporeo. Presta anche la sua opera come vice presidente, presso la Pet Nutrition Alliance (PNA) ed il comitato per l’educazione teso allo sviluppo di un sito web “Go-to” in grado di offrire una informazione nutrizionale credibile per le strutture veterinarie ed i consumatori. La Drs Chucrhill inoltre fa parte del Board della Association for Pet Obesity Prevention.
ISCRIVITI ORA