Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Quali servizi offre una clinica veterinaria

Studio veterinario, ospedale veterinario o clinica veterinaria: c’è differenza? E se sì, in cosa consiste e a chi è meglio rivolgersi per la cura della salute del proprio animale domestico? Si tratta certamente di strutture diverse, tutte accomunate dalla presenza di dottori ma con finalità leggermente differenziate.

 

Lo studio veterinario 


Quello che comunemente viene definito con il termine abbreviato “veterinario” è una piccola struttura con una o più stanze adibite alla visita e al primo soccorso dei piccoli amici dell’uomo, dal gatto al canarino, dalla tartaruga al furetto. Si tratta di luoghi assimilabili agli studi medici dove il dottore di base riceve il proprio paziente per poi, se necessario, indirizzarlo altrove al fine di effettuare approfondimenti. Quindi siamo di fronte a luoghi di prima accoglienza e di visita dove però solitamente non vengono effettuati ricoveri e operazioni chirurgiche, e dove ogni medico veterinario (singolo o associato) svolge la propria attività in forma privata.
 

La clinica veterinaria 


La clinica veterinaria è una struttura che, invece, somiglia alla clinica medica per gli umani: un luogo dove si svolgono operazioni di un certo tipo e importanza, con un numero di medici presenti tale da offrire un servizio di assistenza di giorno e di notte, con disponibilità di mezzi e cure che uno studio non possiede. Qui infatti gli animali possono essere ricoverati e dunque alloggiare anche di notte. È, inoltre, una struttura privata e non convenzionata con la sanità nazionale dove però è sempre individuato un direttore sanitario. Ma la natura di una clinica veterinaria è ancora più chiara se confrontata a un ospedale poiché solo in quest’ultimo c’è una completezza totale di reparti e cure mediche.
 

A chi rivolgersi 


Una volta chiarita la natura di questi luoghi e le attività che vi si svolgono ci si potrebbe chiedere a chi è meglio rivolgersi. Per i normali controlli, per i consigli, per i disturbi che non hanno carattere di urgenza, lo studio veterinario è il posto giusto, sempre. Ma ciò non toglie che ci si possa rivolgere anche a una clinica veterinaria dove si può trovare assistenza in qualsiasi momento del giorno e della notte. Solitamente è il veterinario di fiducia a indirizzare verso una clinica, ma se il proprio dottore per motivi di orario o di ferie non risultasse reperibile sarebbe bene rivolgersi proprio a una clinica veterinaria o, se presente sul territorio, a un ospedale veterinario così come, in casi urgenti, a un pronto soccorso veterinario.

Copyright 2011 - Nestlé Purina S.p.a. - P. IVA: 00777280157

Purina TI RISPONDE