Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Mamma, voglio un cincillà

Un pelo morbidissimo sui toni del grigio, una lunga coda folta e dolcissime orecchie tonde. Il cincillà è un roditore molto simile allo scoiattolo, originario dell'America meridionale e diffuso anche nel nostro Paese come animale domestico, proprio perché è un piccolo concentrato di tenerezza e simpatia. Ma come curarlo e che precauzioni seguire se scegli di portarne uno in casa?

 

La casa del cincillà

La scelta della casa è molto importante: per via della sua instancabile passione di sgranocchiare piante, mobili e cavi elettrici, è sconsigliato tenerlo libero se non per brevi periodi e sotto il tuo controllo. Meglio attrezzarsi con una cuccia tutta per lui, che sia più spaziosa del contenitore usato per criceti o conigli, perché la conformazione fisica del cincillà lo porta a saltare verso l'alto e ad amare le piccole acrobazie. Una voliera più alta, con la possibilità di spostarsi da un piano all'altro, con scivoli e ruota, è l'ideale per fare la felicità del piccolo cincillà di casa.

La lettiera del cincillà 

La lettiera del cincillà potrà essere preparata con materiali comuni: fieno, trucioli di segatura e tutolo di mais, tutti facilmente trovabili nei negozi specializzati. Infine occorrerà dotare la sua casa di due vaschette, per cibo e acqua. Meglio sceglierle in materiali molto resistenti: la sua irrefrenabile tendenza al rosicchiare tutto potrebbe in poco tempo distruggere i contenitori in plastica, per cui la ceramica potrebbe essere una buona alternativa per resistere ai suoi attacchi.

Cosa mangia il cincillà?

Questo roditore da compagnia è vegetariano e, in accordo con il veterinario, è bene studiare un'alimentazione che preveda sia cibo fresco sia preparati confezionati. Il fieno fresco per esempio, base della sua dieta, si può alternare con il cibo in pellet acquistato nei negozi specializzati. La frutta fresca fa la sua gioia (la mela è perfetta), tuttavia è bene non esagerare e somministrarla una o due volte alla settimana. Cibi assolutamente vietati: cioccolata e in generale tutti i dolci, la frutta a guscio, i latticini, pane e pasta.

Un simpatico roditore

Il cincillà è molto socievole e non di rado lo scoprirai intento a... rosicchiare i baffi del suo proprietario! Non c'è niente di strano: è il suo modo per rapportarsi agli altri, e lo fa anche coi suoi simili, a cui ama affilare le vibrisse. Con il proprietario ha un bellissimo rapporto: è molto intelligente e lo riconosce dalla voce e dall'odore. Fate attenzione che, se si spaventa, fugge via come un fulmine! In quel caso, cerca di recuperarlo con calma e mai prendendolo dalla coda, gesto che lo farà scappare... ancora più lontano.

 

Sei più un tipo da… Gerbillo?

Conosci il coniglio ariete?

Scopri gli articoli del Pet Magazine

Copyright 2011 - Nestlé Purina S.p.a. - P. IVA: 00777280157

Purina TI RISPONDE