Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Una pensione per il tuo cane? I 6 consigli utili

L’estate è il momento in cui finalmente si può trascorrere tanto tempo con tutti i membri della famiglia, cane compreso. Ma cosa fare se proprio non puoi partire in vacanza con il tuo Fido perché hai programmato una trasferta verso mete per nulla adatte a lui? Questi casi eccezionali spesso ci caricano di paure e di ansie per  l’allontanamento. Se non si ha nessuna persona fidata a cui lasciarlo, bisogna optare per la pensione per cani: è molto importante saper scegliere quella giusta!

Ecco qui esposti 6 consigli per scegliere la pensione più adatta: dovrà rispondere ad una serie di requisiti per far stare bene il tuo amico a quattro zampe.

 

1) La scelta della pensione per cani 

Seleziona per tempo le strutture per cani che ti sembrano indicate, proprio come faresti per scegliere il tuo albergo. Chiedi consiglio al tuo veterinario e recati sempre in anticipo di persona a visitare il luogo. L’ideale è che il tuo cane inizi a socializzare con la pensione già prima della vacanza, per cui, se ti è possibile, opta per una piccola permanenza preventiva nella struttura di almeno una notte.
 

2) La “camera” del cane

 In caso i tempi non lo permettano, assicurati almeno che la struttura garantisca spazi idonei: ogni cane dovrà avere a disposizione uno spazio recintato tutto per sé, formato da una parte al coperto, dove vengono posizionate al riparo anche le sue ciotole (meglio se fissate al terreno, senza il rischio che si rovescino), e una parte all’aperto, dove Fido possa prendere aria.
 

3) Gli spazi aperti per il tuo pet

 Sono altrettanto importanti le aree comuni per il movimento fisico del tuo cane, solitamente trascorso in comunità con gli altri cani ospiti della pensione: è bene che vi sia del bel verde, con ombra e sole alternate. Se puoi controlla che non vi siano aree in cui la recinzione non è ben salda e mostra segni di cedimento.
 

4) Il cibo per cani

 In un posto nuovo, è importante che almeno l’alimentazione del tuo cane non cambi: trovare il suo cibo preferito lo aiuterà a sentirsi un po' più a casa. Parla con il gestore della pensione per cani e verifica con lui quale cibo venga somministrato e riservati di portare da casa il suo alimento preferito, chiedendo che venga sostituito per il tuo cane al cibo abituale della pensione. Se Fido ha abitudini particolari rispetto alla sua alimentazione, non dimenticare di comunicarle e insisti perché vengano rispettate.


5) L'igiene della pensione per cani

 Pulizia e attenzione alla salute dei cani sono un altro elemento fondamentale per la scelta della giusta pensione per cani : assicurati che abbia una assistenza veterinaria 24 ore su 24 e opta per una struttura che richieda sempre i certificati di vaccinazione e presta attenzione agli antiparassitari. Prima di iniziare il soggiorno, recati dal veterinario per una visita e fallo ancora al tuo ritorno, in modo da verificare lo stato di salute di Fido.
 

6) Il distacco

Ecco arrivato il momento della partenza: per alleviare questo periodo di lontananza, non dimenticare di lasciare al tuo cane un suo oggetto personale (un gioco, una copertina) che possa fargli compagnia nella sua casetta temporanea. Prima di salutarvi, fai un rapido controllo che tutto sia a posto e poi dedicati a un abbraccio, pensando già a come sarà bellissimo ritrovarsi dopo le vacanze appena trascorse!

 

Quanto deve mangiare un cane per stare bene?

10 regole da conoscere sul comportamento dei cani

Scopri gli altri articoli del Pet Magazine!

Copyright 2011 - Nestlé Purina S.p.a. - P. IVA: 00777280157

Purina TI RISPONDE