Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

La salute del gatto: i 10 consigli per aiutare il gatto a sopportare il caldo

Quando il sole alto nel cielo porta le temperature estive intorno ai 30 gradi, un bel bagno in mare o un pisolino sotto all’ombrellone sono d’obbligo. Ma per il vostro gatto di casa non funziona proprio così ed è bene escogitare altri modi per aiutarlo a sopportare il solleone senza rischi.


1. Tanta acqua

 Lascia sempre a sua disposizione dell’acqua fresca, ma non fredda o ghiacciata, per evitare il rischio di congestione.

 


2. Aria condizionata?

Sì, vanno bene sia ventilatore che aria condizionata, ma da regolare con moderazione e solo nelle ore più afose. Per il benessere degli animaliin genere e per la salute del gatto le accortezze sono le stesse che si usano per gli esseri umani: no al getto diretto, no alle temperature troppo basse rispetto all’esterno.


3. Ombra e aria 

In alternativa all’aria condizionata, accosta le imposte della finestra o abbassa le tapparelle e, se possibile, lascia i vetri aperti, per creare in casa un ambiente in penombra dove circoli bene l’aria.


4. Un po’ d’acqua sulla testa

Se fa davvero molto caldo e il gatto respira affannosamente (è questo il suo modo per abbassare la temperatura corporea) puoi pensare di bagnargli la testa con dell’acqua fresca, evitando le orecchie. Il gatto ne trarrà giovamento.


5. Un po’ d’acqua sulle zampe

Le zampe del micio, in particolare i polpastrelli, aiutano la temperatura corporea a scendere. Oltre alla testa, prova a bagnare anche questa parte del corpo.


6. A riposo nelle ore calde

Meglio non farlo uscire nelle ore più calde della giornata, a meno che il micio non abbia delle zone ben ombreggiate a sua disposizione.



7. Un posticino umido 

Lascia a disposizionedel gatto in un angolo all’ombra un asciugamano umido e ben strizzato. Se ha caldo ci andrà sopra trovando il giusto refrigerio.


8. Come nutrirlo: cibo per gatti secco

Offri i pasti principali al gatto nelle ore più fresche della giornata, quindi di mattina presto e dopo il tramonto: il micio mangerà più volentieri e digerirà più facilmente. Per il resto della giornata lascia delle crocchette nella ciotola in modo che sia lui a decidere se e quando nutrirsi; questo è il vantaggio del cibo per gatti secco.


9. Come nutrirlo: cibo per gatti umido

Non dimenticarti il cibo per gatti umido: aiuta il gatto di casa, che notoriamente beve poco, a mantenere il giusto livello di idratazione.


10. Quando si viaggia

Se devi affrontare un viaggio in auto, non lasciare mai il tuo gatto da solo nell’abitacolo. Fallo scendere anche se la sosta è breve.
 

Come fare il bagno al gatto?

Gatto con diarrea? Ecco cosa fare

Scopri gli altri articoli del Pet Magazine!

Copyright 2011 - Nestlé Purina S.p.a. - P. IVA: 00777280157

Purina TI RISPONDE