Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

IL LINGUAGGIO DEL CONIGLIO

A differenza di quanto si potrebbe pensare, anche il coniglio è in grado di comunicare con noi: è un animale intelligente, curioso e riservato e per capire il suo linguaggio del corpo basta conoscerne le regole principali.

Ecco qualche dritta!

Per prima cosa, è necessario lasciarlo libero nella vita sociale della famiglia: solo così avremo modo di osservarlo e capirlo.

L’esplorazione

Quando si alza su due zampe, ha voglia di esplorare il territorio circostante. Spesso sta in un angolo della stanza perché si sente più al sicuro. Quando strofina il mento sugli oggetti, sta segnando il territorio.

Relax e felicità

Quando rotola a terra, è tranquillo e rilassato. Se si avvicina con il naso e vi lecca, ha voglia di coccole. Se batte i denti mentre lo accarezzate, è contento ed esprime così il suo piacere. Se sta seduto, girandovi le spalle, si fida di voi. Se salta con energia  significa che è felice ed esprime così tutta la sua vitalità.

Il pericolo e la paura

Quando invece batte la zampa a terra, ha avvertito un pericolo che crede di dover comunicare ai suoi simili. A volte emette versi striduli e potrebbe anche mordere perché si sente minacciato. Ogni volta che si immobilizza, si irrigidisce e blocca la muscolatura, significa che ha paura. Questo comportamento si chiama freezing. Può accadere quando viene preso in braccio o coricato a pancia in su. Il proprietario deve riconoscere questa reazione e lasciare stare l’animale per evitargli stress.

Insomma, i modi che il coniglio ha per esprimersi sono tanti… Non resta che mettersi ad osservare per comprenderlo: inizierà sicuramente una meravigliosa amicizia!

Copyright 2011 - Nestlé Purina S.p.a. - P. IVA: 00777280157

Purina TI RISPONDE