Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Tutti i buffi segreti della lingua dei cuccioli

Avete mai notato che i cuccioli di cane dormono spesso con la lingua fuori? E che la loro linguetta serve per sentire il corpo della mamma? Ecco tutti i segreti di una parte del corpo e di come questa cambia quando i cuccioli crescono
 
Il cane allegro con la lingua di fuori è una delle immagini più belle, dolci e comuni pensando ai quattrozampe, da quando è un cucciolo a quando diventa un esemplare adulto: ma sapete davvero come mai tengono la lingua a penzoloni e a cosa serve questa parte del corpo?
Da cuccioli, la lingua è il primo contatto con la mamma e con il cibo; crescendo è un modo per regolare la temperatura corporea, ma anche per lanciare segnali o per socializzare con i simili. Ecco perché è bene conoscere tutti i curiosi segreti della lingua dei cani dalla nascita in poi: imparare a interpretarli è un modo per entrare in empatia con loro e per potersi intendere al volo, oltre ad aiutarli in caso di bisogno.
 

Un organo importante

La funzione più conosciuta della lingua del cane è quella termoregolatoria: la temperatura corporea infatti si riequilibra aprendo la bocca e tirando fuori la lingua, organo che permette di raffreddare l'intero corpo velocemente. Solitamente questo gesto viene accompagnato da ansimi più o meno profondi, dunque davanti a una situazione di questo tipo non c'è quasi mai da preoccuparsi. Lo stesso discorso vale anche per il freddo eccessivo, il cane usa la lingua ancora una volta per regolare la sua circolazione sanguigna e ritrovare una situazione di benessere fisico. Ma questo meccanismo di termoregolazione fa sì che il cane disperda molti liquidi per raffreddarsi o riscaldarsi, e dunque è bene che abbia a disposizione tanta acqua fresca da bere per reidratarsi rapidamente.
 

Il cucciolo e la sua mamma

Appena nati i cuccioli non sanno né vedere né sentire: per diversi giorni il solo modo per loro di avere un contatto con la mamma e con il cibo è quello dell'uso della lingua e della suzione del latte materno. Anche per la mamma questo magico momento delle prime settimane di vita è regolato dal contatto tramite la lingua usata per ripulire, riscaldare, accudire e coccolare i suoi piccoli. Crescendo poi, dopo essersi distaccati dalla loro mamma, i cuccioli iniziano a usarla anche per altre funzioni, ma è comune continuare a vederli con la linguetta di fuori, anche mentre riposano, come se fossero alla ricerca ancora una volta della loro mamma e del suo calore.

... da grandi: i segnali in punta di lingua

Cresciuti i cuccioli, eccoli alle prese con le loro avventure quotidiane: e la lingua, che a noi pare così buffa quando ciondola fuori dalla bocca spalancata, lancia segnali di ogni tipo. Li conoscete tutti? Il più noto è la sensazione di sete. Il secondo è il dolore: attenti perché se il cane lo prova facilmente non riuscirà a tenere la bocca chiusa. In questo caso è bene osservarlo attentamente, valutando respiro, passo, appetito e altri elementi prima di recarsi dal veterinario. Il terzo è la stanchezza: la lingua regolarizza la circolazione del sangue e quando il quattrozampe è stremato esprime questo suo stato proprio con la lingua. Per questo la tirerà fuori, ancora una volta, per ricercare il benessere. Anche l'eccitazione porta il cane a tirar fuori la lingua, perché in quei momenti il naso non è più sufficiente per respirare e dunque si aiuta anche con la bocca. Ultimo caso, è quello in cui il cane usa la lingua per fare amicizia con i suoi simili. Si dice anzi che il cane lecchi un altro cane per fare la pace, oppure per calmare gli animi in una situazione aggressiva, prima ancora che questa si manifesti.
 
Scopri su Petpassion.tv perché il cane lecca il viso del suo padrone! (https://www.petpassion.tv/blog/cane-lecca-viso-bocca-39178)

Copyright 2011 - Nestlé Purina S.p.a. - P. IVA: 00777280157

Purina TI RISPONDE